Plauso FPM: Sequestrato il principale sito italiano di streaming illecito

pirateria600-600x372

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Lecco ha posto sotto sequestro il principale sito italiano di streaming non autorizzato: www.altadefinizione.tv

Il portale inibito, oltre ad essere fra i 100 siti più visitati in Italia, era il più utilizzato per la visione di film in streaming, permettendo così la fruizione illegale di diverse migliaia di opere audiovisive tutelate dal diritto d’autore, spesso proponendo anche opere di recentissima pubblicazione.

Il portale, dopo aver scalato il ranking nazionale, era entrato nella Top 100 dei siti più visitati, con oltre 1 milione di utenze uniche registrate, con una stima di circa 115.000 visite giornaliere, garantendo al gestore un illecito guadagno di circa mille dollari al giorno.

Nonostante il server si trovasse all’estero, le indagini hanno portato alla riscotruzione dell’articolata architettura informatica strutturata ed hanno inoltre, permesso di identificare il responsabile, un pregiudicato milanese.

Il caso in questione, è stato egregiamente condotto dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Lecco e dalla Procura della Repubblica di Lecco, e ha svelato anche i cospicui proventi illeciti derivati dal portale, data la pubblicazione numerosi banner pubblicitari.

L’operazione è stata condotta con l’ausilio tecnico di FAPAV (Federazione per la Tutela dei Contenuti Audiovisivi e Multimediali) e FPM (Federazione contro la Pirateria Musicale e Multimediale), che esprimono apprezzamento per i risultati dell’attività in questione e plaudono il lavoro svolto dalla Guardia di Finanza, ancora una volta attenta alle tematiche del Diritto d’Autore e dei risvolti economici connessi alle attività illecite.

FAPAV è nata nel 1988, come associazione senza scopo di lucro, per proteggere la Proprietà Intellettuale, il Diritto d’Autore ed i diritti connessi e quindi per combattere tutte le forme di illecita duplicazione di opere cinematografiche e audiovisive, con finalità di tutela dei propri Associati e dell’intero settore audiovisivo.

Ne sono membri fondatori e permanenti: AGIS, ANICA, MPA e UNIVIDEO. Ad essa aderiscono sia le principali industrie del settore sia le associazioni che operano per la tutela e la promozione dell’industria audiovisiva e cinematografica in Italia. Per ulteriori informazioni: www.fapav.it

FPM nasce nel gennaio 1996 su iniziativa dell’ IFPI (International Federation of the Phonographic Industry), l’organismo internazionale con sede a Londra e della FIMI (Federazione dell’Industria Musicale Italiana), con il preciso obiettivo di combattere il fenomeno della pirateria mediante campagne di sensibilizzazione e attività informative. Si occupa di monitorare il mercato identificando i casi di pirateria, segnalandoli alle forze dell’ordine e alla Magistratura, collaborando sul piano tecnico su tutto il territorio nazionale e dando adeguata visibilità alle operazioni anti-pirateria. Per maggiori info: www.fimi.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...