(@emanuelebelloni) IN CONCERTO A ROMA PRESENTA IL TOUR EUROPEO, OSPITI SPECIALI ERNESTO BASSIGNANO, PAOLA DONZELLA, ROSSELLA SENO

image002-16(@emanuelebelloni)

Domenica 12 ottobre al Teatro Ambra alla Garbatella IL FINALISTA ALLE TARGHE TENCO 2013  EMANUELE BELLONI IN CONCERTO  presenta l’ANTEPRIMA DEL “GRANBELLONI TOUR” DA NOVEMBRE DAL VIVO IN FRANCIA E GERMANIA.

Ospiti speciali: Ernesto Bassignano, Paola Donzella, Rossella Seno. Ai fiati Alessandro Papotto. Durante la serata, asta di alcune opere del pittore Massimo Raineri. Conduce Jonathan Giustini

fotoEmanueleBelloni

Emanuele Belloni con questo concerto a sorpresa inizia un viaggio di musica e parole per l’Europa, chitarra in spalla e tanta voglia di portare un messaggio di poesia e raffinati algoritmi musicali.

Dopo decine di concerti, anche in coppia con Michele Ascolese, grande chitarrista, Belloni affronta la sfida più impegnativa: quella di misurarsi con la Francia, la Germania e altri paesi armato solo di chitarra, voce e loops speciali. Sentendo la necessità di oltrepassare i confini del nostro paese, ma anche convinto che dovunque esista un pubblico capace di apprezzare la canzone d’autore che nel suo caso si tinge anche di Brasile, di bossa, di canti di Ossanha.

Ecco le date del tour all’estero:
FRANCIA
venerdì 31 ottobre Parigi, Petit Thèatre du Bonnheur
sabato 1 novembre Parigi, Le Chat Noir
GERMANIA
giovedì 6 novembre Lingen, Cucina Italiana
venerdì 7 novembre Meppen, Satchmo
sabato 8 novembre Lingen, Litfass

Questo sarà un concerto iniziato già da tempo con la pagina di Facebook http://www.facebook.com/eseiarrivatatu dove le opere inedite del pittore romano Massimo Raineri vengono proposte ad asta libera. Ognuno potrà offrire una cifra a partire da una simbolica base d’asta. L’asta si chiuderà poco prima dell’inizio del concerto. Le tele verranno mostrate sul palco in carne ed ossa. E coloro che avranno fatto l’offerta d’asta risultata più alta, potranno ritirare la loro tela alla fine del concerto.

Da esperto di informatica ed algoritmi a cantautore, a finalista alle Targhe Tenco 2013 come miglior Opera Prima.

Inizia per passione a suonare bossa nova in un gruppetto di dopolavoristi, li si perfeziona nei ritmi brasiliani da sempre istintivamente amati. Suona solo la chitarra. Poi piano piano inizia a cantare, per gioco, per coprire dei vuoti e così inizia a scrivere delle tracce di canzoni. Un giorno gli capita di prendere delle lezioni di chitarra brasiliana e si ritrova ad avere come maestro Guinga, un gigante del samba, l’erede di Cartola, Clara Nunes…un mito per lui. Sulle cui stesse note ha iniziato a suonare la chitarra e comunque uno dei più innovativi cantautori brasiliani, messo fin da giovanissimo sotto contratto da Ivan Lins e Vitor Martins. In breve Guinga ascolta le sue idee musicali e lo spinge a scrivere altro e piano piano escono fuori tutte le canzoni del suo disco d’esordio. Un disco che costruisce da zero, senza sapere nemmeno come si fanno i dischi. Guinga lo incoraggia definendo la title track E sei arrivata tu come “uno standard della musica italiana” per via della musica e della melodia. Poi Emanuele inizia a selezionare i musicisti che da sempre ha sognato lo accompagnassero, un lavoro certosino, bellissimo, folle e sconsiderato. Arrivano cosi Alfredo Paixao, Alessandro Gwiss, Enzo Pietropaoli, Israel Varela, Ziad Trabelsi, Franco Piana, Michael Rosen, e tutti si esprimono in studio senza parti scritte. Questo disco d’esordio è nato così.

Massimo Raineri ha realizzato una serie di quadri dipinti, ispirati alle canzoni di Belloni, denominati Lumen Visioni. Una sequenza di “quadri nel quadro” che sveleranno i loro misteri e magia durante i momenti di buio del concerto. La collaborazione di Belloni con Massimo Raineri nasce del tutto casualmente, sulla pura reciproca fascinazione musicale ed artistica. Raineri è un pittore di culto della scuola romana, già allievo di Umberto Matania, stretto poi collaboratore del grande scultore Pericle Fazzini. I suoi inizi lo vedono nella redazione di Frigidaire e del Il Male accanto anche ad Andrea Pazienza. Negli anni ‘70 affianca il suo disegno ad altri grandi disegnatori come Peinet e Gipi, con il quale nel 1974 realizza il primo cartoon erotico del cinema italiano, Il nano e la strega, che viene premiato al festival dei Cannes dello stesso anno. In quel periodo risale anche la sua stretta collaborazione con Mario Schifano. Molte le importanti campagne pubblicitarie curate. Da qualche anno vive ritirato e solo in questa occasione ha deciso di tornare alla luce regalando alla musica di Belloni alcune delle sue tele che cambiano d’immagine con l’avvicinarsi del buio in una sala concerto. http://www.gigarte.com/massimoraineri

teatro Ambra alla Garbatella
Piazza Giovanni da Triore 15, inizio ore 21.00, ingresso euro 10,00
Acquisto online:
www.liveticket.it/evento.aspx?Id=41523&InstantBuy=1&CallingPageUrl=/ambragarbatella#ancWizard

0 pensieri riguardo “(@emanuelebelloni) IN CONCERTO A ROMA PRESENTA IL TOUR EUROPEO, OSPITI SPECIALI ERNESTO BASSIGNANO, PAOLA DONZELLA, ROSSELLA SENO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...