MIA Market 2019 | il primo mercato di settore in Italia annuncia la partnership con il prestigioso Festival di Guangzhou

Logo_MIA Market 2019

image002@MIAmarket_Rome

MIA DOC, sezione del MIA I Mercato Internazionale Audiovisivo (16-20 ottobre 2019) e GZ DOC, il più prestigioso Festival di documentari della Repubblica Popolare Cinese di cui è segretario Generale Jun Liu, sono lieti di annunciare l’inizio di una partnership che si traduce in una stretta e proficua collaborazione a partire già dalla prossima edizione di ottobre.

La selezione Italians Doc it Better, curata dal team del MIA DOC di cui è responsabile Marco Spagnoli, diventerà, infatti, la base per la preselezione dei titoli italiani presenti in Cina durante il Festival del prossimo dicembre, mentre già adesso un documentario preselezionato da GZ DOC sarà presentato in anteprima al “DOC Pitching Forum del MIA”.

Inoltre, il progetto prevede la condivisione delle strategie creative e produttive dei due paesi rispetto al documentario, genere sempre più interessante per l’industria nazionale e internazionale per vincere le sfide del mercato globale. Ad ottobre, durante il MIA, una delegazione cinese incontrerà i produttori e i cineasti italiani per illustrare l’interesse cinese nella produzione di documentari. A dicembre, a Guangzhou, una delegazione italiana di produttori e registi incontrerà >i colleghi locali.

«L’accordo con Guangzhou ci permette di proseguire verso una collaborazione sempre più ampia con player internazionali, anche nell’ambito dei documentari» commenta Francesco Rutelli, Presidente dell’ANICA«un percorso, quello dell’industria italiana, con l’obiettivo di riuscire a crescere ed affermarsi nel mercato mondiale».

«Siamo onorati di avviare una partnership con il prestigioso Festival di Guangzhou. Questo nuovo accordo conferma la crescita dell’attenzione internazionale sui contenuti audiovisivi italiani ed evidenzia il ruolo del MIA e in questo caso del MIA DOC nel panorama dei mercati audiovisivi. Ci auspichiamo che questo sia l’inizio di una lunga e proficua collaborazione» aggiunge Giancarlo Leone, Presidente dell’Associazione Produttori Audiovisivi (APA).

«Siamo molto soddisfatti di questo accordo, sviluppato nell’ambito del lavoro che stiamo portando avanti con Mibac e Mise di stretta collaborazione con la Cina volto ad avere prodotti italiani sempre più adatti alle sfide internazionali», commenta Roberto Stabile, responsabile dell’Ufficio per l’internazionalizzazione dell’ Anica e del Progetto Cina Mibac-Mise. «La stretta cooperazione tra gli amici di Guangzhou e il nostro mercato d’eccellenza, il MIA, è nel segno di un percorso che stiamo compiendo in tutte le direzioni per affrontare i cambiamenti dell’industria in maniera efficace ed in linea con i tempi».

«Apprezziamo i documentari ideati da registi e produttori italiani che hanno saputo catturare l’interesse del pubblico cinese. Desideriamo collaborare con le società italiane per coprodurre storie, provenienti dalle due culture, indirizzate al mercato internazionale. Vorremmo anche presentare in Italia i documentari cinesi insieme ai loro talentuosi autori al pubblico e ai nostri colleghi italiani. Credo fermamente che la collaborazione con MIA DOC possa aiutare la realizzazione di questi obbiettivi e incoraggiare lo scambio reciproco tra le comunità >documentaristiche dei due paesi» spiega Jun Liu, Segretario Generale del Comitato Organizzatore di GZDOC.

«È un grande onore essere stati scelti per collaborare in maniera attiva ed efficace con un Festival tanto importante e prestigioso», conclude Lucia Milazzotto, Direttore del MIA MARKET. «La nostra piattaforma, che sostiene l’intero Sistema cinematografico e audiovisivo italiano, nel rafforzare i rapporti industriali e creativi con gli interlocutori stranieri, è studiata per offrire ai partecipanti del mercato possibilità di collaborazione a trecentosessanta gradi. In questo senso, MIA ha costruito proficue partnership internazionali per tutte le sezioni e, in particolare, questa con Guangzhou continua il lavoro per mettere Roma e il MIA DOC al centro dell’universo produttivo del documentario sul mercato internazionale, aiutando in maniera sensibile i documentari italiani».

Sito ufficiale:www.miamarket.it

FLEABAG | Dal 17 maggio su Amazon Prime Video la seconda stagione

fleabag-stagione-due

@PrimeVideo #FLEABAG

Scritta e interpretata da Phoebe Waller-Bridge
Nel cast anche Andrew Scott, Olivia Coleman, Sian Clifford, Brett Gelman
LA SECONDA STAGIONE DI FLEABAG con i suoi 6 episodi, sarà disponibile su Amazon Prime Video in tutto il mondo da Venerdì 17 Maggio 2019 Continua a leggere

#TELEVISIONE | SETTIMANA RECORD PER “IL PARADISO DELLE SIGNORE”

Il Paradiso delle Signore_foto@magnolia @MAGNOLIATV_IT #ilparadisodellesignoredaily #fiction #

E’ una settimana all’insegna dei record per “Il Paradiso delle signore daily”  la fiction del pomeriggio di Rai 1 non solo il 19 marzo 2019 ha segnato il primato stagionale conquistando il 16,5% di share con 1.831.000 telespettatori, ma dal 18 al 22 marzo ha ottenuto anche la migliore media settimanale dalla partenza con 15,37% di share e 1.681.767 telespettatori. Continua a leggere

Da WEBLAB 2.0 sostenuto da SIAE nasce la web serie La Scuola della Notte

1488887441154_lascuoladellanotte

Una web serie interamente prodotta nell’Istituto Penale Minorile “Cesare Beccaria” di Milano
SIAE annuncia il sostegno alla nascita della web serie La Scuola della Notte, diretta da Alessandro D’Alatri e interamente girata nell’Istituto Penale Minorile “Cesare Beccaria” di Milano. Continua a leggere

"The Big Bang Theory" | Da domani 10 gennaio la decima stagione in anteprima esclusiva su Infinity

the-big-theory@infinitytv_it

Da domani 10 gennaio saranno disponibili in anteprima esclusiva su Infinity Tv i primi due episodi della decima e attesa stagione di “The Big Bang Theory”, la pluripremiata serie statunitense che racconta le esilaranti giornate di Leonard (Johnny Galecki), Sheldon (Jim Parsons), Howard (Simon Helberg) e Raj (Kunal Nayyar), tra le menti più eccelse del California Institute of Technology. Ogni settimana saranno poi fruibili le successive puntate in cui al fianco dei quattro protagonisti muoveranno i passi la stravagante Penny (Kaley Cuoco), che ha stravolto e colorato le loro vite a basso voltaggio con la sua sbadataggine e lo straordinario carisma; l’impassibile neurobiologo Amy (Mayim Bialik) che con evidente disagio è riuscita a conquistare l’impassibile cuore di Sheldon, troppo preso tra  meccanica quantistica e relatività; ed infine l’adorabile moglie microbiologo di Howard, Bernadette (Melissa Rauch).

Ideata da Chuck Lorre (“Roseanne”, “Dharma&Greg”, “Two and a Half Men”) e Bill Prady (Dharma&Greg”, “Gilmore Girls”), “The Big Bang Theory” è una sitcom da record grazie ai milioni di fan in tutto il mondo, ai numerosi riconoscimenti vinti e alle innumerevoli nomination ricevute nel corso di queste dieci stagioni, non per ultimo il trionfo ai People’s Choice Awards 2016 dove la serie si è aggiudicata i premi per la categoria Favorite Tv Show e Favorite Network Tv Comedy, e a Jim Parson un nuovo premio per la sua magistrale interpretazione (Favorite Comedic Tv Actor). Sono inoltre recenti i dati diffusi da Parrot Analytics, società specializzata nel rating di contenuti in streaming su piattaforme diverse, che celebrano “The Big Bang Theory” e la confermano come serie comedy più popolare in Italia, con un average demand (fattore che determina l’appetibilità dei contenuti) 14 volte superiore alle altro di stesso genere.

“The Big Bang Theory” | Da domani 10 gennaio la decima stagione in anteprima esclusiva su Infinity

the-big-theory@infinitytv_it

Da domani 10 gennaio saranno disponibili in anteprima esclusiva su Infinity Tv i primi due episodi della decima e attesa stagione di “The Big Bang Theory”, la pluripremiata serie statunitense che racconta le esilaranti giornate di Leonard (Johnny Galecki), Sheldon (Jim Parsons), Howard (Simon Helberg) e Raj (Kunal Nayyar), tra le menti più eccelse del California Institute of Technology. Ogni settimana saranno poi fruibili le successive puntate in cui al fianco dei quattro protagonisti muoveranno i passi la stravagante Penny (Kaley Cuoco), che ha stravolto e colorato le loro vite a basso voltaggio con la sua sbadataggine e lo straordinario carisma; l’impassibile neurobiologo Amy (Mayim Bialik) che con evidente disagio è riuscita a conquistare l’impassibile cuore di Sheldon, troppo preso tra  meccanica quantistica e relatività; ed infine l’adorabile moglie microbiologo di Howard, Bernadette (Melissa Rauch).

Ideata da Chuck Lorre (“Roseanne”, “Dharma&Greg”, “Two and a Half Men”) e Bill Prady (Dharma&Greg”, “Gilmore Girls”), “The Big Bang Theory” è una sitcom da record grazie ai milioni di fan in tutto il mondo, ai numerosi riconoscimenti vinti e alle innumerevoli nomination ricevute nel corso di queste dieci stagioni, non per ultimo il trionfo ai People’s Choice Awards 2016 dove la serie si è aggiudicata i premi per la categoria Favorite Tv Show e Favorite Network Tv Comedy, e a Jim Parson un nuovo premio per la sua magistrale interpretazione (Favorite Comedic Tv Actor). Sono inoltre recenti i dati diffusi da Parrot Analytics, società specializzata nel rating di contenuti in streaming su piattaforme diverse, che celebrano “The Big Bang Theory” e la confermano come serie comedy più popolare in Italia, con un average demand (fattore che determina l’appetibilità dei contenuti) 14 volte superiore alle altro di stesso genere.